Koala Magnetic Island

Townsville & Magnetic Island

Una città industriale divenuta famosa per un’isola stupenda dalla vibrante wildlifes e per uno dei wreck dive più famosi al mondo

  • Wildlife (Koalas) 🐨
  • Wildlife (RockWallaby)🦘
  • Snorkeling & Diving 🤿
  • Shipwreck 🚢
  • Beaches 🏖️
  • Hiking 🥾
  • Kayak 🛶
  • Fishing 🎣
  • Forest 🌳
Consigliati: 2-4 giorni

La città di Townsville si trova a 350 kms di distanza da Cairns e a circa 1350 kms da Bribane, e rappresenta la città più popolosa del nord Queensland, di cui è considerata in maniera ufficiosa la capitale; ospita infatti la maggior parte di uffici amministrativi e governativi di questa porzione di Stato.

Pur essendo una polo urbanistico prettamente burocratico ed industriale, Townsville è una cittadina dove vale la pena sostare per almeno mezza giornata, anche se generalmente viene sfruttata semplicemente come campo base per partire alla scoperta della vicina Magnetic Island, vera attrazione della zona.

Per gli amanti dello scuba diving poi, come non citare l’S.S. Yongala, un relitto navale che giace a più di 30 m sul fondale oceanico e che viene considerato dai più come uno dei migliori wreck dive al mondo.

Andiamo allora a scoprire assieme quali sono i maggiori punti d’interesse della città di Townsville e di Magnetic Island e perché consiglio di trascorrere almeno 4 giorni in quest’area, a seconda dei vostri programmi.

Cosa fare e vedere a Townsville

Come già detto Townsville è stata per anni una città prettamente industriale, ma ciò non vuole dire che non vi siano parti interessanti della città che non valga la pena di visitare se avete a disposizione una mezza giornata.

The Strand

The Strand è una sorta di lungomare di 2.2 kms che si dirama di fronte alla spiaggia di Townsville, costituito da vari playgrounds, affascinanti spots per picnic, piste ciclabili e percorsi pedonali, esercizi per il fitness, un piccolo parco acquatico e vari ristoranti e bar dove rilassarsi e mangiare con vista oceano.

In queste acque è possibile fare il bagno in tutta sicurezza a riparo di meduse, coccodrilli e squali che solitamente infestano questa parte di Queensland.

Riverway

Si tratta di una camminata lungo il fiume Ross River, che si estende per 11 kms e comprende impianti sportivi, ristoranti e bar, nonché parchi e giardini dove ripararsi nelle ore più calde della giornata.

Castle Hill

  • 2.5 kms
  • 1 h (return)
  • Grado 3: medio

Si tratta di un grosso monolite di granito localizzato nel centro della città di Townsville, nel quartiere appunto di Castle Hill. Ha un’altezza complessiva di 286 m e, una volta raggiunto il lookout e la cima della “montagna” è possibile godere di una bellissima vista sull’intera cittadina, sul fiume River Ross e sull’isola di Magnetic Island.

Castle Hill Townsville
Vista da Castle Hill sulla baia di Townsville.

Magnetic Island

8 kms fuori da Townsville si trova un paradiso tropicale che risponde al nome di Magnetic Island (o Maggie per gli amici), un’isola di 52 kms quadrati famosa per la sua wildlife, le spiagge da sogno, gli hikes e le macchine decapottabili. A differenza delle varie Fraser e Moreton Island sull’isola sono presenti strade, hotel e ristoranti e rappresenta una delle mete turistiche più importanti in questa parte d’Australia.

Geoffrey Bay Magneti Island
Questo pianoforte a Geoffrey Bay è ancora in grado di scandire qualche bella nota!

Come arrivare a Magnetic Island

Una volta giunti a Townsville basterà prenotare uno dei traghetti della compagnia Magnetic Island Ferries che dipartono giornalmente dal porto della città e in appena 40 min ci condurranno alla nostra Maggie. E’ possibile imbarcarsi a piedi o con un veicolo, visto che come detto in precedenza l’isola presenta sia strade percorribili da autovetture “normali” sia percorsi 4×4 per i più avventurosi.

Dove dormire a Magnetic Island

Non essendo provvista di free camping, per pernottare sull’isola bisognerà scegliere di trascorrere la notte in un hotel o in un resort che spesso includono anche ristoranti o piccole spazi adibiti a discoteche, come per esempio il Base Backpackers Magnetic Island dove ho alloggiato, frequentato da backpackers e giusto in fronte alla spiaggia.

Come spostarti sull’isola e Tropical Topless Car Rental

Potrete decidere se affittare una macchina in Townsville e imbarcarla sul traghetto o affittarne una direttamente sull’isola; probabilmente la prima decisione è anche quella più economica.

Come già detto, se vorrete esplorare ogni centimetro dell’isola vi servirà un 4WD visto che molti percorsi sono off road, con sezioni di guida sulla sabbia.

Altra opzione divertente e rivolta per lo più al pubblico femminile è quella di affittare una delle cosiddette Topless Car (o Barbie Car), ovvero delle macchine decapottabili generalmente di colore rosa e non troppo costose che permettono di girare per Magnetic Island in tutta libertà e di scattare ottime foto da mettere su Instagram. Troverete le agenzie di hire direttamente nei pressi del porticciolo dell’isola.

Se invece non volete spendere soldi per affittare un’automobile o semplicemente preferite girarvi Magnetic Island a piedi, potrete usufruire dei vari autobus che collegano tutte le principali parti dell’isola.

Scegliete il vostro Ken e partite alla volta di Magneti Island con questa auto super kitch ma perfetta per le vostre foto Instagram!

The Forts Track

  • 2 kms
  • 2 h (return)
  • Grado 3: medio

Probabilmente l’hiking più famoso dell’isola, che comprende vari highlights dell’isola, tra cui koala, panorami mozzafiato e rovine della Seconda Guerra Mondiale da cui godere un fantastico tramonto.

La camminata inizia attraverso una foresta di alberi di eucalipto e acacia, dove vi sono ottime chance di scovare koala nel loro ambiente naturale; Magnetic Island comprende infatti la più grande colonia di koala selvaggi del Nord Queensland. Va ricordato ovviamente di trattare i koala come wild animals quali sono, e quindi non avvicinarli, non accarezzarli e soprattutto non dargli da mangiare. Non sarà raro vedere koala accoccolati in posizioni più basse rispetto al solito o addirittura direttamente sul terreno soprattutto durante le ore più calde della giornata; è un loro tipo di termoregolazione e una maniera per combattere il calore.

Koala Magnetic Island Townsville The Forts
I koala potrebbero scendere dagli alberi per ridurre il calore presente nel loro corpo. Ricordatevi di lasciargli libero il passaggio e non disturbarli in nessun modo! Un koala spaventato potrebbe reagire con morsi e graffi e trasmetterci una bella infezione di cui potremmo fare sicuramente a meno!

Continuando a salire il panorama migliora sempre di più fino a raggiungere la cima, dove sono presenti residui della Seconda Guerra Mondiale e addirittura un fortino discretamente conservato dove, in giorni di bel tempo, è possibile ammirare l’oceano circostante, nonché Bowling Green Bay National Park a sud e Hinchinbrook Island a nord. Consiglio di raggiungere la cima dell’hike al tramonto, in modo da godere il più possibile del panorama circostante.

Machine Gun The Forts Magnetic Island
Ciò che resta di una mitragliatrice della Seconda Guerra Mondiale. Un display illustrativo ci racconta le gesta di uomini e donne che hanno combattuto per l’Australia durante quei terribili anni.
Lookout The Forts Magnetic Island Sunset
Un esempio di tramonto dall’apice di The Forts.

Hawkings Point Lookout

  • 1.2 kms
  • 30 min (return)
  • Grado 3: medio

Altro hike presente su Magnetic Island. Partendo da Picnic Bay si raggiunge la vetta tramite un percorso moderatamente impegnativo, fatto di sezioni ripide e gradini di roccia da scalare, fino ad una piattaforma posta su di un enorme masso di granito che concede una bella vista su Cleveland e Rocky Bay. Se sarete abbastanza fortunati potrete incappare in una grande varietà di uccelli, come sea-eagle, kites, falchi e sparvieri.

Rock Wallabies

Altra grande attrazione dell’isola sono questi piccoli e amichevoli wallabies presenti all’estremità di Geoffrey Bay, alla fine della Old Arcadia Jetty Road. Si tratta di una specie particolare di Allied Rock Wallabies, presenti unicamente nel Nord Queensland.

Scovare questi animaletti è estremamente facile in quanto non sono per niente timidi e la motivazione è molto semplice: i rock wallabies di Magnetic Island vengono puntualmente nutriti dai visitatori che utilizzano il cibo per attrarli a sé e addirittura accarezzarli. Ora la pratica del feeding non è in questo caso del tutto proibita, ma comunque sconsigliata; personalmente sono abbastanza contrario a questa pratica che rende gli animali dipendenti dall’essere umano e può anche portare a malattie o addirittura al decesso dell’animale se si usano tipologie nocive di cibo. A questo proposito vi è un cartello all’inizio del percorso che indica ciò che possiamo dare all’animale e quello che è invece sconsigliato.

Pur senza nutrire i wallabies, non sarà comunque difficile imbattersi in questi simpatici animaletti che vedremo saltellare qua e là tra le rocce dell’area, soprattutto all’alba o al tramonto, quando sono decisivamente più attivi.

Magnetic Island Townsville Rock Wallabies
Rock Wallabies Sign Feeding
Un piccolo promemoria su cosa dare e cosa non dare da mangiare ai Rock Wallabies di Magnetic Island

S.S. City of Adelaide

L’S.S. Adelaide è un relitto navale che si trova nelle acque di Cockle Bay su Magnetic Island, a circa 300 m dalla costa. Fu costruita in Scozia nel 1863 e venne impiegata poi per lungo tempo lungo le coste australiane come nave da trasporto, fino a che nel 1912 s’incendiò e bruciò per svariati giorni fino a che l’incendio si estinse; nel 1916 la sua carcassa bruciata s’incagliò definitivamente nelle acque di Magnetic Island. Nel 1971 il ciclone Althea colpì il relitto distruggendo parte dello scafo di ferro della nave, che si conserva comunque in buone condizioni.

Oggigiorno il relitto costituisce una sorta di “isola ferrosa” ricoperta da vegetazione e da alberi, ospitando su di essa una grande varietà di vita animale e vegetale.

Una visuale area registrata con un drone dell’S.S. City Of Adelaide, durante la bassa marea.

Wreck Dive: S.S. Yongala

  • 33 m depth (15 m average)
  • Dive Centre: Yongala Dive (Alva Beach)
  • Tipo: wreck dive

Posizionato a circa 105 kms da Townsville, in Alva Beach, troviamo il dive centre Yongala Dive, il punto di riferimento per prendere parte ad uno dei più famosi ed emozionanti wreck dive del pianeta: l’esplorazione del relitto S.S. Yongala.

La nave era utilizzata sia per il trasporto passeggeri sia per il trasporto merci e nel 1911, durante un viaggio Melbourne-Cairns, fu colpita da un ciclone e affondò nei pressi di Townsville, con la morte di ben 122 persone. Il relitto è divenuto un’attrazione famosa per il turismo e per le immersioni e non venne scoperto fino al 1958.

Il relitto, lungo 110 m e profondo fino a 33 m (con una media intorno ai 15 m), viene visitato da almeno 10.000 subacquei ogni anno, ed è famoso per la sua grande biodiversità marina, tra cui grosse bull-rays, sea-snakes, Humpead Maori Wrasse e Queensland Groupers. La visibilità varia tra i 10 e i 15 m a seconda delle maree.

Yongala Townsville
Con una profondità di più di 30 m Yongala è uno dei wreck dive più famosi d’Australia e non solo, dove una vibrante biodiversità marina si mescola a coralli multicolori.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *