Sydney Harbour Opera House New South Wales

Sydney

Capitale del New South Wales e uno dei luoghi simbolo dell’Australia, merita assolutamente una visita per le sue spiagge e le sue icone monumentali

  • Skyline 🌇
  • Beach 🏖️
  • Surf 🏄🏻‍♂️
  • Snorkeling & Diving 🤿
  • Botanic Garden 🌺
  • Museums 🎨
  • Nightlife/Restaurants 🎉
Consigliati: 2-3 giorni

Sydney è senza ombra di dubbio la città più famosa d’Australia, basti solo pensare al suo iconico Opera House o alla spiaggia di Bondi Beach, una delle più celebri dell’intero continente; potrebbe inoltre tranquillamente essere la città dove sbarcherete per iniziare la vostra avventura nel down under.

Capitale del New South Wales e città più popolosa dell’Oceania con più di 5 milioni di abitanti, è una metropoli multiculturale e globale, compresa in un bacino costiero contenuto tra il Mar di Tasman ad Est e il Blue Mountains National Park ad ovest, il quale rappresenta un’altra grande attrazione nei dintorni della città.

Caratterizzata da estati calde (talvolta bollenti) ed inverni miti, è una destinazione popolare anche per surfisti e backpackers che spesso decidono di fare di Sydney il proprio campo base prima di mettersi in viaggio per la East Coast australiana.

Cosa vedere e fare a Sydney

Sydney è famosa per i suoi monumenti divenuti vere e proprie icone del continente australiano e per le sue spiagge dorate, affollatissime di turisti e surfisti. Diamo un’occhiata agli spot che non dovete assolutamente perdere una volta giunti nella “capitale d’Australia”.

Opera House & Harbour Bridge

Se da piccoli vi siete ritrovati a pensare all’Australia, è molto probabile che la prima immagine che vi sia saltata alla mente sia proprio il Teatro dell’Opera di Sydney, con la sua iconica struttura a vela progettata dall’architetto danese  Jørn Utzon che si impone direttamente sulla baia circostante. Vale la pena visitarlo sia di giorno sia di notte, quando è spesso sede di illuminazioni sorprendenti (per esempio durante il Vivid Sydney che vedremo più avanti), sia prendere parte almeno una volta ad uno spettacolo teatrale o ad un’opera lirica che si svolge al suo interno.

Sydney Opera House New South Wales
Uno dei luoghi più famosi d’Australia, l’Opera House di Sydney

A pochi passi dall’Opera Theater è invece presente il massiccio Harbour Bridge, un ponte ad arco con piano stradale sospeso. Il ponte collega il quartiere degli affari di Sydney con l’area settentrionale della città, North Shore, attraversando nella sua lunghezza la Baia di Sydney. Al suo interno vi è anche un passaggio pedonale che permette una visuale magnifica sull’intera baia ed esiste anche la possibilità di scalarlo, attività adrenalinica che può durare anche più di 3 ore e attira ogni giorno svariati turisti.

Sydney Harbour Bridge New South Wales
…e il ponte più famoso d’Australia, il Sydney Harbour Bridge.

Bondi Beach e Coastal Walks

Eccoci arrivati a quella che probabilmente è la spiaggia più famosa d’Australia, Bondi Beach, anche grazie alla serie televisiva Bondi Rescue, una sorta di Bay Watch australiano.

Bondi Beach si trova nella porzione sud-est della città, a circa 10 kms dal Sydney CBD, ed è una grossa spiaggia ad arco generalmente parecchio affollata, soprattutto durante i mesi estivi e soprattutto da chi pratica surf. Alle sue spalle si trova il Bond Beach Graffiti Wall che, come dice il nome, è un lungo muro ricoperto da scritte e graffiti vari da ammirare mentre camminate verso la spiaggia, oltre ad essere un ottimo esempio di street art cittadina.

Parecchio iconica è anche l’enorme piscina che si affaccia direttamente sull’oceano, la Bondi Icebergs Pool, che fa parte dell’Icebergs Club e permette una nuotata in libertà e in tutta sicurezza, lontana da pericoli come squali e altre minacce oceaniche.

Bondi Beach Sydney
Bondi Beach vista da un lookout della coastal walk
Bondi Iceberg Pool Bondi Beach Sydney
La famosa piscina sull’oceano, la Bondi Icebergs Pool

La parola Coastal Walk è piuttosto generica per quanto riguarda la città di Sydney, in quanto le camminate lungo la spiaggia sono parecchie e di diverse lunghezza, possono infatti andare da Manly fino a Bondi, da Palm Beach a Manly e così via.

Il Coastal Walk che voglio menzionare è quello che conduce dalla spiaggia di Bondi a quella di Coogee, 6 kms di camminata che può durare qualche ora a seconda di quante volte ci si ferma e che ci conduce attraverso un percorso fatto di scogliere, lookout mozzafiato sull’oceano, spazi verdi e caffè alla moda. Assolutamente consigliata se vi trovate dalle parti di Bondi.

Coastal Walk Coogee Beach Sydney
La spiaggia di Bronte vista da uno dei tanti punti panoramici della Coastal Walk che conduce da Bondi a Coogee.

Royal Botanic Gardens

I Royal Botanic Gardens sono ben 30 ettari di giardino botanico posizionati nella porzione orientale del Sydney CBD, ed uno delle istituzione botaniche più importanti al mondo. Oltre a passeggiare in questo enorme polmone verde costituito da un’immensa varietà di vegetazione potrete godere di una vista spettacolare direttamente sul Sydney Harbour, il Sydney Opera House e il Sydney Harbour Bridge.

Manly

Manly è un’altra frazione di Sydney famosa per le spiagge, il lungomare pieno di pub e ristoranti e le sue holiday vibes. Può essere raggiunta dal CBD tramite ferry ed oltre alle popolari spiagge di Manly e Shelly Beach (dove è possibile anche praticare snorkeling ed immersioni ed imbattersi, nei mesi opportuni, nel celebre Port Jackson Shark), vi è anche la possibilità di fare bushwalking, come quello che conduce a North Head e che permette una vista magnifica sul Sydney Harbour e sullo skyline della città.

Palm Beach & Barrenjoey Lighthouse

  • 3 kms
  • 1 h (return)
  • Grado 3: medio

Una delle camminate più popolari di Sydney è quella che dal Governer Philip Park conduce al Barrenjoey Lighthouse, con una vista superba della spiaggia di Palm Beach, altro iconico luogo per chi visita i dintorni della città. La camminata in sé è piuttosto breve ma ripida, per cui come al solito attrezzatevi di calzature adeguate e tanta acqua.

Palm Beach Sydney from Barrenjoey Lighthouse
Palm Beach vista dall’alto.

Blue Mountains National Park

Uno dei parchi nazionali più celebri d’Australia distante solamente un’ora e mezza di macchina dal centro cittadino. Date un’occhiata all’articolo scritto a riguardo per maggiori informazioni.

Vivid Sydney

Il Vivid Sydney è un festival annuale di luci, istallazioni, proiezioni, performances e musica che si tiene nella capitale del New South Wales generalmente nei mesi di Maggio e Giugno. Artisti nazionali ed internazionali sono coinvolti in questo rinnovamento luminoso ed interattivo di monumenti emblema della città come l’Opera House o il Sydney Harbour Bridge, e comunque il CBD in generale. Viene anche allestito un forum pubblico dove le persone possono scambiarsi idee ed opinioni in dibattiti condotti da pensatori creativi di vario genere.

Vivid Sydney Harbour
Circular Quay, CBD e Sydney Harbour durante il Vivid Sydney.

Dove surfare a Sydney

Come già accennato, Sydney è una meta importante della East Coast australiana per il surf. Oltre a Bondi vi sono altri spot celebri per praticare questo sport. Vediamone alcuni.

  • Bondi Beach: per tutti i livelli
  • Manly Beach: ottima per novizi e principianti
  • Freshwater Beach: per tutti i livelli
  • Maroubra Beach: per tutti i livelli
  • Tamarama Beach: solo per surfers esperti
  • Cronulla Beach: per tutti i livelli

Scuba diving in Sydney

Seppur non offra le meraviglie della Great Barrier Reef del Queensland del Nord, anche la capitale d’Australia si sa difendere bene per quanto riguarda immersioni e snorkeling, soprattutto per la possibilità di imbattersi nella marine life peculiare di queste zone, tra tutti Port Jackson Shark, Weedy Seadragon e cavallucci marini.

Ecco una lista dei migliori diving spot nei dintorni di Sydney:

  • Shelly Beach (Manly)
  • Apartments (Long Reef)
  • Clifton Gardens (Chowder Bay)
  • Bare Island
Port Jackson Shark
Il Port Jackons Shark è uno squalo di piccole dimensioni e innocuo per l’essere umano che si può facilmente incontrare durante i mesi invernali lungo la costa sud-orientale dell’Australia. Sydney offre alcuni dei migliori luoghi dell’intero continente per immergersi con questo animale.

Mercati a Sydney

Sydney non manca certo di grandi mercati all’aperto dove trovare di tutto di più, da una giacca di pelle scolorita a qualche leggings polveroso, passando per prodotti organici derivanti direttamente dalle farm locali, il tutto accompagnato da musica e street food. Ecco i principali:

  • Glebe Markets: uno dei mercati più famosi di Sydney soprattutto per quanto riguarda articoli vintage, in particolare scarpe e capi d’abbigliamento. Assolutamente consigliata una visita se vi trovate in zona.
Glebe Markets Sydney
Glebe Markets, Sydney
  • Manly Marketplace: ancora abbastanza vicino al centro città da attrarre turisti, il mercato di Manly offre un’ampia scelta di articoli da surf e da spiaggia in generale, oggettistica per backpackers e prodotti organici in quantità.
  • Marrickville Organic Markets: altro mercato pieno di prodotti organici e abbigliamento vintage si caratterizza per la presenza di oggettistica spirituale, tra cui cristalli, lozioni e lettura dei tarocchi.
  • Rozelle Collectors Market: popolare anch’esso per oggetti vintage e d’antiquariato, tra vecchie valige, mobilia, DVDs e abbigliamento è possibile trovare veri e propri affari…se si è disposti a cercare bene.
  • Kirribilli Art, Design & Fashion Market: qui troverete di tutto e di più, gingilli ed oggettistica del più svariato genere
  • Cambridge Markets EQ: popolare per l’ampia scelta di merce fresca e prodotti d’artigianato

Migliori nightclubs, pubs & cocktails bar

Essendo la “capitale d’Australia”, Sydney non manca certo di locali e bar dove divertirsi fino a tarda notte. Essi si concentrano soprattutto nella zona di The Rocks, CBD, Bondi Junction, Darlinghurst, Oxford Street, Kings Cross, Newtown o Surry Hills. Tra questi nomino Beach Road Hotel, The Junction, 77, Oxford Art Factory, Home, Candelaria come nightclubs e Apollonia, Dean and Nancy on 22 e PS40 come cocktail bars per sorseggiare un buon drink, tutti e tre nella zona della CBD.

Dove mangiare a Sydney

Vista la sua grandezza ed importanza globale, troverete a Sydney alcuni dei migliori ristoranti d’Australia e del mondo, capaci di soddisfare qualsiasi tipo di palato. Essi si concentrano nelle zone del CBD, The Rocks, Darling Harbour, Surry Hills, Potts Point ma molti ristorantini tipici si trovano anche nelle aree di Bondi Beach e Newtown, quest’ultima dal fascino leggermente bohemien.

Ricordatevi che come nella maggior parte dell’Australia, anche a Sydney molte cucine chiudono intorno alle 9pm, per cui dovrete “spostare” le vostre abitudini di qualche ora in avanti se volete evitare di trovare chiuso e accontentarvi di qualche fast food a buon mercato.

Dove dormire a Sydney: ostelli

La città offre un grande numero di ostelli tra cui scegliere, siano essi party hostels o opzioni per viaggiatori più tranquilli. Si concentrano per lo più nelle zone centrali della città o nei pressi di Bondi Beach.

Tra quelli che consiglio:

  • Sydney Harbour YHA: per viaggiatori solitari, centralissimo
  • Wake Up! Sydney Central: per gruppi di backpackers
  • Wake Up! Bondi: per la vicinanza a Bondi Beach
  • Bondi Backpackers: il party hostel per eccellenza

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *