Sunshine Beach Noosa Sunshine Coast

Sunshine Coast e Noosa

Lontana dalle frenetiche Brisbane e Gold Coast, un’atmosfera chill per famiglie e backpackers

  • Beaches 🏖️
  • Surf 🏄🏻‍♂️
  • National Parks 🏞️
  • Markets 🎪
  • Snorkeling & Diving 🤿
  • Wildlife (Koalas) 🐨
  • Chill Atmosphere 🍻
Consigliati: 2-3 giorni

In poco meno di due anni sono riuscito a girare “tutta” l’Australia ed ogni volta mi sento chiedere: qual’ è stato il tuo posto preferito? Beh, tralasciando tutti i luoghi pazzeschi presenti in Australia che ho visitato, se dovessi scegliere una località dove stabilirmi a lungo termine probabilmente la mia scelta ricadrebbe su una cittadina della Sunshine Coast. Benedetta da un clima favorevole quasi tutto l’anno, distante per ogni evenienza solamente un centinaio di chilometri da Brisbane, con spiagge fantastiche e un’atmosfera meno sfrenata e artificiosa della Gold Coast, la Sunshine Coast rappresenta la quintessenza del “sogno australiano”.

Conta più di 350 mila abitanti e viene generalmente suddivisa in due distretti: Sunshine Coast Region e Shrine of Noosa, che amministrano rispettivamente la porzione sud e nord della Sunshine Coast. Conta svariati centri costieri famosi per le loro spiagge (come Caloundra, Maroochydore (Mooloolaba), Coolum Beach e Noosa Heads) e cittadine più interne con una certa rilevanza commerciale (come Nambour e Melany)

Ma la Sunshine Coast non è solamente oceano e surf; spostandosi all’interno si trovano i bellissimi Glass House Mountain National Park e Kondalilla National Park e il celebre Eumundi Markets, tutte destinazioni perfette per passare una giornata in mezzo alla natura o dedicata allo shopping.

Cosa vedere e fare in Sunshine Coast

Noosa

Universalmente riconosciuta come un’importante meta per il surf, disseminata di ristoranti e birrifici e con un rigoglioso hinterland ricco di fiumi e scenografici lookouts, Noosa può essere considerata la Byron Bay del Queensland. L’agglomerato urbano noto come Shrine of Noosa conta più di 55 mila abitanti, suddiviso in svariati quartieri e cittadine, di cui le più importanti sono Noosa Heads, Noosaville, Sunshine Beach, Sunrise Beach e Tewatin.

In particolare Noosa Heads rappresenta la meta principale di turisti e backpackers alla ricerca di un’atmosfera rilassata legata alla cultura del surf e della spiaggia, senza però rinunciare a una nightlife movimentata. Tra i luoghi principale da visitare consiglio:

  • NOOSA NATIONAL PARK: è un parco nazionale che si estende da Noosa Heads fino a Sunshine Beach, con vari hakings che si snodano lungo la costa (più di 10kms) o all’interno (circa 8kms). Le camminate si accompagnano a panorami mozzafiato (Boiling Pot, Dolphin Point, Hell’s Gate), spiagge e grotte nascoste (Tea Tree Bay, Paradise Caves), rock pools in cui immergersi (Fairy Pools) e foreste di eucalipto che ospitano anche una piccola popolazione di koala;
Tea Tree Bay Beach Noosa National Park Sunshine Coast
Tea Tree Bay Beach è solo una delle tante gemme paesaggistiche che vi capiterà di incontrare lungo il Noosa National Park.
  • NOOSA MAIN BEACH: lunga spiaggia per surfisti dalle onde gentili che la rende adatta anche ai principianti;
  • NOOSA SPIT: piccola penisola circondata da parchi; la spiaggia è spesso teatro di beach party fra backpackers;
  • LAGUNA LOOKOUT: bel panorama sulla laguna e sulla costa;
  • SUNSHINE & SUNRISE BEACH: spiagge sterminate con qualche ristorante e bellissimi lookouts;

Caloundra

Caloundra è la prima cittadina della Sunshine Coast, distante solo un’ora e un quarto da Brisbane e circa trenta minuti dalle Glass House Mountains. Ha delle belle spiagge che consiglio soprattutto per i principianti che volesse prendere una lezione di surf.

Maroochydore e Mooloolaba

La cittadina di Maroochydore si trova a metà strada tra Caloundra e Noosa e rappresenta un’ottima scelta per famiglie che vogliono passare un weekend in spiaggia senza pagare i prezzi esorbitanti della più celebre Noosa. Oltre che per il surf (Maroochydore Beach) il paesino è rinomato per la presenza del Sunshine Plaza, il più grande shopping center della Sunshine Coast dove è possibile trovare supermercati, negozi d’abbigliamento e ristoranti vari.

Mooloolaba è un quartiere di Maroochyodore molto frequentato per i suoi ristoranti di pesce e per il Point Cartwright Lighthouse, una corta camminata che conduce ad un piccolo faro con vista sulla spiaggia.

Glass House Mountains National Park

Mount Beerwah

  • 2.9 kms
  • 3 h (return)
  • Grado 5: difficile

Mount Ngungun

  • 2.8 kms
  • 1 h 30 min (return)
  • Grade 3: medio

Le Glass House Mountains sono un insieme di tredici piccole montagne e colline disseminate nell’hinterland della Sunshine Coast che vanno a creare uno dei paesaggi più caratteristici del Queensland mediorientale. L’altezza maggiore si registra con il Mount Beerwah, il cui picco più elevato registra 556 metri sopra il livello del mare. Nonostante il panorama dalla cima valga decisamente la pena, la scalata dovrebbe essere intrapresa solo da hikers esperti; la prima parte viene classificata come di livello 5 per difficoltà, per poi divenire un vero e proprio climbing che può essere intrapreso anche senza attrezzatura (solamente in assenza di pioggia ed avendo a disposizione almeno tre ore di daylight per la scalata).

Un altro lookout celebre e che consiglio soprattutto per il tramonto è quello che si ha dalla cima del Mount Ngungun (253m), dopo una camminata non troppo impegnativa di circa 45min.

Sunset Mount Ngungun Glass House Mountains Sunshine Coast
Il tramonto dalla cima del monte NgunNgun vale sicuramente la pena se vi trovate da queste parti.

Kondalilla National Park

Picnic Creek Circuit

  • 1.7 kms
  • 45 min (return)
  • Grado 2: medio-facile

Kondalilla Falls Circuit

  • 4.7 kms
  • 2 h (return)
  • Grado 3: medio

Il Kondalilla National Park è un altro parco nazionale degno di nota situato all’interno della Sunshine Coast. Conta due walking track, uno di 1.7kms chiamato Picnic Creek Circuit (di circa 30min) e un altro, più lungo e impegnativo di 4.7kms chiamato Kondalilla Falls Circuit (di circa un’ora e mezza-due ore), che io consiglio in quanto conduce alle Kondalilla Falls, cascate scenografiche con una piccola piscina naturale alla loro base dove è possibile nuotare soprattutto nelle ore più calde della stagione.

Kondalilla National Park Sunshine Coast Falls Cascate
Le Kondalilla Falls sono perfette per rinfrescarsi dopo una lunga passeggiata tra la foresta e i lookout del Kondalilla National Park.

Mount Coolum National Park

  • 2.6 kms
  • 1 h 30 min (return)
  • Grado 4: medio-difficile

Tra le cittadine costiere di Coolum Beach e Marcoola si trova il piccolo parco nazionale del Mount Coolum, il cui picco di 208m può essere raggiunto tramite una camminata di circa 40min che ci ricompensa con una bella vista sulle spiagge circostanti. La scalata non dovrebbe essere effettuata dopo o durante condizioni di pioggia, in quanto alcune sezioni possono divenire molto scivolose e rischiose.

Ex-HMAS Brisbane

  • 15-28 m depth
  • Dive Centre: Sunreef
  • Tipo: wreck dive

A circa 5 km dalle coste della Sunshine Coast, di fronte al piccolo porto di Mooloolaba si trova uno dei relitti navali militari più grandi d’Australia, l’Ex-HMAS, che vale sicuramente una visita per gli amanti delle immersioni e dello scuba diving. Con una profondità massima di 28 metri, questo dive è alla portata anche dei subacquei meno esperti, sebbene la penetrazione del relitto richieda una certa abilità tecnica. Tra pesci pagliaccio, lionfish, razze e cernie giganti, l’Ex-HMAS rappresenta sicuramente uno dei wreck dive migliori del paese.

Eumundi Markets

Eumundi Markets si tiene ogni mercoledì e sabato mattina dalle 7am alle 14pm, nella cittadina di Eumundi, che dista solo una mezzoretta di macchina da Noosa.

E’ assolutamente uno dei mercati migliori che abbia visto in Australia, dove è possibile trovare street food, live music, artigianato locale, vestiti, gioielleria e oggettistica varia, il tuo permeato da un’atmosfera decisamente hippie e spensierata.

Eumundi Markets Eumundi
Eumundi Markets; meta imprescindibile per chiunque sia alla ricerca di cristalli, magliette alternative, borse di tela o pantaloni hippie per il vostro prossimo bush doof.

Dove surfare in Sunshine Coast

Rispetto alla Gold Coast, la Sunshine presenta un maggior numero di spot adatti ai principianti e ai surfisti intermedi. Vi sono scuole di surf praticamente in ogni città; io raccomando, nel caso vi trovaste nei pressi di Noosa, Go Ride a Wave, che si trova alla fine di Hastings Street, attraverso Noosa Woods proprio all’entrata della spiaggia, Beach Access 11.

  • Noosa Main Beach (Noosa Heads)
  • Tea Tree Bay (Noosa National Park, Noosa Heads)
  • Alexandria Bay (Noosa National Park, Noosa Heads)
  • Coolum Beach (Coolum Beach)
  • Marcoola Beach (Marcoola)
  • Mooloolaba Beach (Mooloolaba)
  • Maroochydore Beach (Maroochydore)
  • Kings Beach (Caloundra)
  • Shelly Beach (Caloundra)

Dove mangiare in Sunshine Coast

Essendo il centro più turistico e visitato della Sunshine Coast, i principali ristoranti si raggruppano nell’area di Noosa, Noosa Heads principalmente ma anche Noosaville. Altre cittadine dove vale la pena fare un salto se siete alla ricerca di un boccone sono Mooloolaba, Caloundra e Maroochydore, che spesso offrono sfiziosi ristorantini con vista oceano.

Dove dormire in Sunshine Coast: ostelli

La maggior parte degli ostelli della Sunshine Coast si trova ovviamente in Noosa, in quanto meta turistica principale tra i backpackers di tutto il mondo, andiamo a vedere allora quali tra questi sono i maggiormenti consigliati:

  • Nomads: il party hostel per definizione, presenta anche un bar e una piccola discoteca al suo interno, oltre ad organizzare eventi che richiamano tantissimi ragazzi da ogni parte della città
  • Bounce: il più moderno e davvero ben fatto
  • Noosa Heads YHA, Dolphins, Flashpacker: ottime alternative agli ostelli descritti sopra

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *