Girraween National Park

Girraween National Park

Hikings, rock climbing e splendidi panorami tra maestose formazioni rocciose

  • Rock Formations 🪨
  • Hikings 🥾
  • Climbing 🧗‍♂️
  • Forest 🌳
  • Wildlife 🦘
Consgliati: 1 giorno

Al confine tra Queensland e New South Wales, a 40 kms a sud di Stanthorpe, si trova un Parco Nazionale che merita sicuramente una visita se siete in viaggio da queste parti: il Girraween National Park, famoso per le sue formazioni granitiche con grandi massi in equilibrio, lookout su grandi distese boschive, il rock climbing e il bushwalking, nonché il birdwatching e una grande varietà di wildlife in generale.

Il Parco contiene svariati hikings che conducono tra le maggiori attrazioni della zona, come The Pyramid e Balancing Rock, The Sphynx, Turtle Rock, Granite Arch, Castle Rock e Mount Norman. E’ in continuità con il Bald Rock National Park, di cui costituisce una sorta di “parco gemello”, il quale contiene il secondo monolite più grande del continente dopo Uluru, Bald Rock appunto.

Il Parco è completamente gratuito e offre inoltre vari campgrounds in cui è possibile passare la notte dopo pagamento di una piccola tassa di pernottamento.

Cosa vedere e fare a Girraween National Park

The Pyramid

  • 3.8 kms
  • 2 h (return)
  • Grado 4: medio-difficile

Forse la camminata più famosa della zona, che conduce all’apice della Prima Piramide (First Pyramid) con una magnifica vista sull’intero Parco Nazionale e sulla Seconda Piramide (Second Pyramid), che è possibile raggiungere solamente attraverso rock climbing. Arrivati in cima troviamo quella che è una delle attrazioni principali del parco, ovvero Balancing Rock, un enorme masso di granite che si staglia imponente di fronte a noi mantenendo un equilibrio perfetto seppur poggi solamente in piccola parte sul pavimento roccioso sottostante.

Girraween National Park The Pyramid Balancig Rock
Balancing Rock con vista sulla Seconda Piramide.
Girraween National Park The Pyramid Lookout Panorama
Alla fine di una dura camminata in salita verrete ricompensati con una fantastica vista sulla vallata circostante e le formazioni rocciose distribuite tutt’attorno a voi.

Si tratta di una camminata piuttosto dura, che richiede un buon livello di fitness, sufficienti scorte d’acqua e calzature adeguate, da non intraprendere dopo forti piogge in quanto molte parti possono divenire scivolose e molto pericolose. Per arrivare in cima dovrete affrontare sezioni in salita sulla parete rocciosa nonché alcune scalinate molto ripide, ma verrete ricompensati con un panorama mozzafiato che in giorni di bel tempo permette una vista a 360 gradi sul Parco Nazionale.

Granite Arch

  • 1.7 kms
  • 30 min (return)
  • Grado 2: medio-facile

Altra celebre camminata del Girraween National Park è quella che conduce al Granite Arch, una struttura formata da tre grandi rocce di cui una sospesa in perfetto equilibrio sulle altre due a formare, come dice il nome, un perfetto arco di granite del tutto naturale.

Il percorso fa parte della stessa sezione che conduce alla sommità della Pyramid, ma non presenta grosse difficoltà e può essere intrapreso anche da bambini o persone non particolarmente in forma.

Girraween National Park Granite Arch
Granite Arch.

The Junction

  • 5.2 kms dal day-use area (o 3.7 kms dal camping area)
  • 1.30-2 h (return)
  • Grado 2: medio-facile

Facile bushwalking consigliato soprattutto agli amanti dei fiori, da intraprendere in primavera, quando il percorso si dipinge di svariati colori ed è possibile osservare una grande biodiversità di insetti ed uccelli.

Castle Rock

  • 5.2 kms
  • 2 h (return)
  • Grado 4: medio-difficile

Castle Rock si snoda attraverso un hiking che inizia dapprima in maniera gentile per poi mano a mano diventare più ripido e difficile, fino all’ultima tratto che ci conduce alla cima e al lookout costituito da una scalata piuttosto impegnativa direttamente sulla parete rocciosa. Soprattutto questa sezione può essere molto scivolosa dopo una forte pioggia per cui è necessario prestare una certa attenzione.

Oltre ai vari tipi di flora e fauna (soprattutto uccelli) che è possibile incontrare lungo il percorso, la vista sul Girraween National Park che si ottiene una volta conquistata la vetta a più di 1000 metri d’altezza ripaga di tutta la fatica fatta per arrivare fino a qui.

The Sphynx & Turtle Rock

  • 7.4 kms
  • 4 h (return)
  • Grado 4: medio-difficile

Proseguendo lungo lo stesso track che conduce a Castle Rock è possibile prendere una deviazione che conduce dapprima a una formazione rocciosa chiamata The Sphynx (che richiama appunto una piccola Sfinge) e successivamente ad un’altra chiamata Turtle Rock (in quanto ricorda il guscio di una tartaruga).

Girraween National Park The Sphynx
Il monolite noto come La Sfinge (The Sphynx).

Mount Norman

  • 10.4 kms
  • 5 h
  • Grado 4 e 5: medio-difficile e difficile

Continuando ancora nel percorso che conduce a Castle Rock e a The Sphynx/Turtle Rock, si può raggiungere la cima del Mount Norman; questo hiking presenta un gradiente di difficoltà che passa da facile a medio-difficile, fino a richiedere una certa esperienza di rock climbing in caso si volesse raggiungere la vetta vera e propria del monte a 1227 m; quest’ultima parte presenta un grado di difficoltà 5 e non andrebbe intrapresa se non da scalatori esperti e comunque mai in solitaria.

Bald Rock

Pur non facendo propriamente parte del Girraween National Park ma bensì del Parco Nazionale che ne prende il nome, Bald Rock è un enorme monolite (il più grande d’Australia se si esclude Uluru) che giace sul confine tra Queensland e New South Wales, di cui è possibile raggiungere la cima tramite un hiking di media difficoltà.

  • 2.9 kms
  • 1.30 h (return)
  • Grado 3: medio

Il percorso che conduce alla sua sommità è relativamente semplice e offre una buona vista su tutti e due i Parchi Nazionali.

Rock climbing a Girraween National Park

Girraween National Park offre molte opportunità di rock climbing per alpinisti più o meno esperti.

Una delle scalate più popolari è quella che conduce alla sommità della Seconda Piramide (Second Pyramid); la parete rocciosa offre infatti vari percorsi di ascesa o discesa con diversi gradi di difficoltà. Altre opzioni sono la facciata sinistra di Castle Rock e alcune ascese presenti su The Sphynx e Turtle Rock. E’ possibile inoltre praticare bouldering a Mt. Norman e a Castle Rock Campground.

Per maggiori informazioni su questo argomento vi consiglio di dare un’occhiata a questo sito.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *